Panzanelle: Pasta di pane fritta con Lievito Naturale
(Lievito Madre o Pasta Madre)


e Farina Macinata a Pietra.

Le panzanelle fritte fatte con farina e lievito madre, uno sfizio molto gustoso al quale difficilmente si potrà rinunciare in occasione di amici voraci. Sono conosciute anche come Sgabei (Liguria) o gnocco fritto (Emilia Romagna), le varianti sono molteplici a seconda della città ma di base tutte hanno la pasta di pane fritta. Qui da noi sono Panzanelle (Toscana).

Panzanelle fritte

Panzanelle

con Lievito Madre Naturale

Ingredienti per 2 Kg di impasto (6...8 Persone)
  • 950 g di farina tipo 1 o 0
  • 150 g di farina di semola di grano duro rimacinata
  • 210 g di Lievito Madre
  • 645 g di acqua
  •    22 g di sale

Procedimento:

vassoio di panzanelle Stemperare il Lievito Madre nell'acqua con l'aggiunta delle farine setacciate ed iniziare ad impastare, aggiungere poi il sale, continuare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.

Formare una palla e mettere a lievitare in una terrina (o altro contenitore) unta di olio e coperta con pellicola trasparente. Ci dovrà restare fino a quando non avrà quasi raddoppiato il suo volume.

Stendere l'impasto sulla spianatoia leggermente infarinata da semola rimacinata e con un mattterello spianarla fino a portarla a spessore di circa 1 cm. Tagliare a listarelle delle dimensioni preferite e friggere in abbondante olio bollente.

Panzanelle o Sgabei:
cottura per immersione in olio bollente, meglio se olio extravergine di oliva.


panzanelle

Buone Panzanelle...
(le piccole immagini nel procedimento si possono ingrandire facendo click sopra l'immagine stessa)

Andrea Bianchi





Spiga di Frumento

Questa pagina è stata visitata: 8.658 volte




Se avete domande, dubbi o altro potete iscrivervi al Gruppo facebook
su