Panini Ciriole Rustiche
con Lievito Naturale
(Lievito Madre o Pasta Madre)


e Farina Macinata a Pietra.

La Ciriola romana è un tipo di pane tipico della regione Lazio, di piccolo taglio che varia dai 70 ai 100 g, di forma vagamente simile ad una coccinella e pieno di mollica, era un tempo il tipico panino dei lavoratori, oggi più difficilmente reperibile. Come tutti i piccoli pani perde rapidamente fragranza. È usato per crostini il giorno seguente la sua cottura.

Il nome le deriva dalla relativa somiglianza con la forma di una giovane piccola anguilla, un tempo tipica delle acque del Tevere, oppure (analogamente alla denominazione laziale del pesce) dal femminile dell'aggettivo latino cereolus, ossia del colore di un cero (le candele prodotte con la cera delle api hanno un tipico colore ambrato). (fonte wikipedia)


panini ciriole

Panini Ciriole Romane rustiche

Con Lievito Madre Naturale.

Peso Impasto Kg. 830 ca. per 8 Ciriole da 100g. cad.

Ingredienti Preimpasto tipo (biga):

  • 200 g. Farina tipo 0 W 340 P/L 0,55 (100%)
  • 100 g. Acqua (50%)
  • 45 g. Lievito Madre rinfrescato.* (22,5%)

Ingredienti Impasto:

  • tutto il composto preimpasto.
  • 250 g. Farina tipo 2, semi integrale (100%)
  • 165 g. Acqua (66%)
  • 60 g. Lievito Madre rinfrescato.* (24%)
  •   2,5 g. Malto in polvere * (0,5%)
  •   11 g. Sale (2,5%)
% riferite al mix delle farine
% riferite al peso totale delle farine
% riferite peso farine incluso preimpasto

* Note: Il lievito è Pasta Madre rinfrescata da usare dopo aver atteso il raddoppio di volume. Se avete il Licoli, lievito madre liquido al 100% di idratazione, potete sostituire 60g. di pasta madre con 60g. di licoli (pari peso) aggiungendo però +10g. di farina e togliendo -10g. di acqua dalla ricetta sopra, anche col licoli si attende il raddoppio prima di usarlo. Se non avete il Malto potete non mettere nulla.

Procedimento:

Questa ricetta è scaricabile anche in formato pdf stampabile.scaricabile in formato pdf

Le ho chiamate rustiche per la presenza di farina semi integrale. Preimpasto tipo Biga, da fare il giorno precedente: stemperare il lievito madre nell'acqua a temperatura ambiente, unire la farina setacciata ed amalgamare il tutto senza impastare troppo, ottenendo di fatto un composto grezzo. Se avete il licoli potete usare 45 g di licoli aggiungendo 8g di farina e togliendo 8g di acqua dal preimpasto. (208 - 92 - 45)

impasto liscio ed omogeneoTrasferite il composto in un recipiente tipo ciotola e coprite con pellicola per alimenti. Lasciare per 18 ore ad una temperatura di +18° C. se non avete questa temperatura potete usare il frigorifero lasciando riposare il composto per circa 2 ore a temperatura ambiente poi trasferirlo in frigorifero dove ci resterà per 14 ore. Trascorso questo tempo riportare il composto a temperatura ambiente e lasciarlo per altre 2 ore prima di procedere con l'impasto vero e proprio.

Tutto il preimpasto tipo biga, al quale andranno aggiunti una parte di acqua, la farina, il malto, il lievito madre, il sale ed infine la parte di acqua rimanente.

Ad impasto finito, ottenendo un composto liscio ed omogeneo, si rovescia sulla spianatoia e lavorandolo brevemente si forma la classica palla che andrà coperta con un recipiente rovesciato a campana, resterà a riposo per circa 2 ore.

ciriole in lievitazioneDall'impasto escono 8 panini da 100g circa, per cui suddividere in 8 parti dello stesso peso e formare dei piccoli filoncini. Questi dovranno essere arrotolati sulla spianatoia formando delle punte. Disporre in una teglia con carta forno e coprire con pellicola per alimenti, lasciare riposare fino a lievitazione avvenuta, in pratica fino a quasi il raddoppio della forma iniziale.

ciriole pronte inciseA lievitazione avvenuta, spolverizzare con farina e praticare un taglio in superficie usando una lama tagliente.

Cottura:

ciriole con lievito madreCuocere a 230° per 15/18 minuti.

Una volta cotti vanno tolti dal forno e lasciati raffreddare su una griglia in modo da non fargli formare la condensa.

Panini Ciriole romane: cottura in forno statico preriscaldato.

temperatura di cottura230/240 ° gradi per tempo di cottura 15...18 minuti poi



con vaporecon vapore per i primi 10 minuti.


Pane rosetta

Ognuno conosce il proprio forno, temperature e tempi sono indicativi perchè corrispondono al mio forno elettrico della cucina di casa.

Buon Panino Ciriola...

Andrea Bianchi










Spiga di Frumento

Questa pagina è stata visitata: 400 volte




Se avete domande, dubbi o altro potete iscrivervi al Gruppo facebook
su